Il segreto per lavare l’auto correttamente

11 Ottobre 2021

Vuoi che la tua auto sia sempre lucida e pulita? La risposta è scontata: bisogna lavarla bene e con una certa frequenza.

Sia chiaro, ciò non implica lavaggi quotidiani e se non avete il tempo o la voglia potete portarla direttamente all’autolavaggio. Tuttavia, seguendo alcuni piccoli consigli, chi fosse interessato a lavarla personalmente risparmierà tempo e denaro.

Vediamo allora come lavare l’auto in maniera corretta. Sei pronti?

Il prelavaggio

Il segreto per avere un’auto sempre pulita è la costanza: dunque, paradossalmente lavare l’auto ogni 2-3 mesi è più producente di un lavaggio random. Questo perché il livello di manutenzione concreto sarà minimo rispetto ad una situazione maggiormente complessa.

Anticipato ciò, il lavaggio dell’auto deve essere sempre preceduto dal prelavaggio. E’ un’operazione ignota o dimenticata da molti, ma che consente di eliminare lo sporco più profondo attraverso l’utilizzo di appositi sgrassatori. Non servono assolutamente prodotti che siano troppo aggressivi, altrimenti rischiate di rovinare la verniciatura.

Io utilizzo da un po’ di tempo questo prodotto acquistato su Amazon: https://amzn.to/3ACdk36
Si tratta di un prodotto generalmente utilizzato con idropulitrici. Una rapida soluzione (low cost) è utiizzarlo con una pompa a pressione in accoppiata ad un compressore ad aria portatile. Si otterrà un risultato identico o, addirittura, migliore! Provare per credere… La mia combinazione è stata la seguente:
Compressore ad aria portatile: https://amzn.to/3iSuoLU
Pompa a pressione: https://amzn.to/3BDoLc8

➝ Acquistando da questi link affiliazione riceverò delle piccole commissioni da Amazon che sosterranno in parte i costi di questo blog.

Ad ogni modo il prelavaggio dell’auto ha una semplice regola: si parte dalla parte inferiore dell’auto andando verso l’alto; lasciare agire il prodotto, affinché possa sciogliere e rimuovere lo sporco, per qualche minuto (tendenzialmente una decina di minuti massimo). Risciacquare (sempre partendo dal basso) e ripetete di nuovo l’operazione.

Terminato il prelavaggio si passa allo step successivo!

Il lavaggio

Per effettuare il lavaggio – vero e proprio – del nostro veicolo bisogna usare il metodo dei due secchi: uno per l’insaponatura e l’altro per il risciacquo del guanto/spugna utilizzato.

Nel primo secchio (quello per l’insaponatura) si aggiunge prima lo shampoo e poi l’acqua: così facendo aumenterà la schiuma presente. Partendo dall’alto, insaponate e sciacquate ripetetendo l’operazione finchè l’intero veicolo non sarà stato lavato.

L’asciugatura

Usate poi un panno in microfibra o in pelle (anche sintentica), partendo dalla parte superiore. Sono due strumenti necessari per asciugare ogni goccia d’acqua rimasta senza riportare conseguenze dannose (graffi) sulla carrozzeria.

    Leave a comment

Instagram error.